Pizzica, cartapesta e pietra leccese “innaffiati” da un buon vino salentino.  Per tre giorni il cuore di Lecce batterà forte a Vibo Valentia. Il capoluogo salentino, infatti, è pronto a sbarcare nella città calabrese per mettere in vetrina i suoi preziosi gioielli al ritmo incalzante della pizzica salentina.

La manifestazione ha un titolo emblematico:  ViboVale perché pizzica. Si tratta di  una delle tappe più significative del protocollo d’intesa “Dei due mari”, avviato nei mesi scorsi dai due Comuni.   Per accogliere i leccesi Vibo ha avviato anche la promozione di pacchetti turistici con proposte low cost davvero alla portata di tutti.

Si comincia venerdì 29 giugno, alle 11, nella sala consiglio di Palazzo Luigi Razza, è prevista l’inaugurazione  e  la presentazione del programma completo dell’evento. Seguiranno “Visite gratuite guidate e Percorso storico culturale”, che prevede l’ingresso, gratuito, accompagnati da guide professioniste, dei luoghi storici della città vibonese . Poi, a partire dalle ore 22, spazio alla musica in piazza Maio. Numerosi saranno  gli artisti che coloreranno la città grazie ad esposizioni di quadri,  sculture, esposizione d’arte in miniatura, esposizione di cartoline della città.Sabato 30 giugno, alle ore 18, è previsto l’incontro istituzionale ufficiale tra le Amministrazioni di Vibo Valentia e Lecce, rappresentata da una delegazione guidata dall’assessore alle Politiche Ambientali, Andrea Guido.

Nella stessa giornata esaltazione del prodotto tipico salentino, con la degustazione dei vini rossi delle Cantine Due Palme, fiore all’occhiello tra le cantine locali, e in serata sul palco di piazza Luigi Razza, la salentina Stella Grande e il suo gruppo Anime Bianche.

La tre giorni a ritmo di pizzica si  concluderà domenica 1°luglio con una lunga degustazione dei migliori prodotti del Salento e della Provincia vibonese.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × quattro =