La Provincia di Lecce, festeggia per l’istituzione di una nuova realtà pugilistica, confermando al contempo, la crescita dell’intero movimento salentino. La città di Lecce, ha accolto nelle scorse settimane, la Palestra Popolare Lecce, società pugilistica (regolarmente affiliata con la Federazione Pugilistica Italiana), la quale si aggiunge alle altre quattro palestre presenti a Lecce (Amici del Pugilato, Boxe Lecce, Salento Boxe e Helios Boxe,)

e alle altre due dislocate nel resto della provincia (la BeBoxe di Copertino l’Alex Boxe di Specchia).
«La palestra, è gestita da un gruppo di amici, con l’intento di portare avanti una serie di tematiche, non solo sportive – spiega uno dei ragazzi presenti nella nuova sede – Il nostro vuole essere un progetto ad ampio raggio e che spazia dalla pratica del pugilato amatoriale e agonistico, fino a coinvolgere soprattutto le tematiche antirazziste ed antifasciste. Inoltre, all’interno della nostra palestra, accoglieremo iniziative culturali, come ad esempio la presentazione di libri o la proiezione di pellicole cinematografiche. La Palestra Popolare Lecce, non appartiene ad un singolo rappresentante, bensì a tutti coloro i quali vorranno far parte di questo progetto. Partiamo
da quelle che spesso vengono definite le periferie sociali, per cercare, nel nostro piccolo, di abbattere le differenze economiche: da noi non esiste alcuna tariffa mensile ma chiediamo solo una piccola offerta, di poche euro, esclusivamente nel momento in cui c’è da pagare la spesa della fornitura della corrente elettrica. Il locale che ospita la nostra palestra, è di proprietà dell’Istituto Autonomo Case Popolari (Iacp) di Lecce, che ha voluto concederci gratuitamente, l’utilizzo dello stabile presente nel quartiere “Le Vele” (Zona 167) in Via Siracusa. Peraltro, nonostante sia un quartiere periferico, abbiamo riscontrato nei nostri confronti molta sensibilità umana».
L’attività pugilistica all’interno della Palestra Popolare Lecce, è curata dall’aspirante tecnico Raffaele Gorgoni, il quale in questo periodo continua il suo percorso formativo sotto la guida della BeBoxe diretta da Francesco Stifani. Attualmente, all’interno della Palestra Popolare Lecce, gravitano circa 50 ragazzi e tra questi, è presente anche un nugolo di pugili agonisti.
Intanto anche alcuni atleti della Palestra Popolare Lecce, saranno protagonisti durante la prima edizione delle Olimpiadi del Salento 2012 (di scena per tutto il mese di agosto). Il Comitato Organizzatore dell’atteso evento, difatti, ha voluto dedicare un’intera serata al pugilato, in programma l’11 agosto a San Cassiano. Nei giorni scorsi, a Lecce, tutti i rappresentanti delle società della provincia di Lecce, si sono incontrati per definire il programma della serata, che giustappunto coinvolgerà i pugili in rappresentanza delle sette società presenti sul territorio salentino. La serata si articolerà con la presenza sul ring di numerosi pugili salentini e, probabilmente, non mancherà il match-clou: gli organizzatori difatti continuano a lavorare per un possibile esordio nei professionisti di Andrea Manco, il pugile 20enne di Melissano cresciuto nella palestra della BeBoxe di Copertino. Nei prossimi giorni, saranno selezionati i pugili dilettanti chiamati a sfidarsi in questa attesa competizione. L’interesse di tutte le società coinvolte è stato particolarmente partecipativo e tutti hanno dato piena disponibilità per la buona riuscita della kermesse: l’ennesimo segnale di un territorio pugilistico decisamente granitico e propositivo.
L’Olimpiade del Salento, è un evento organizzato dall’associazione culturale e sportiva dilettantistica “Explorart” con la collaborazione della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Coni di Lecce, del Comitato Italiano Paralimpico (Cip), delle Federazione Sportive, dell’ACSI e dei Comuni ospitanti i giochi. Le Olimpiadi del Salento sono una grande manifestazione polisportiva non agonistica che afferma e consolida i valori dello sport coniugando passione, fairplay e rispetto. I tornei organizzati, hanno finalità ricreative e di promozione dello “sport per tutti”. In un’estate caratterizzata dal grande sport mondiale, in concomitanza con gli Europei di Calcio e le Olimpiadi di Londra, anche il Salento dedica il mese di agosto allo sport, permettendo a chiunque di poterlo vivere da protagonista. A sfidarsi saranno i cittadini di tutte le città salentine, che scenderanno in campo per difendere i colori della propria Città. Per tutte le notizie sull’evento, è possibile consultare il sito ufficiale della kermesse (www.olimpiadidelsalento.it).