Martedì 12 Giugno alle ore 20,30 presso l’ Auditorium dell’ Ex Convento di S. Chiara a Brindisi, il pianista Roberto Corlianò proporrà un concerto dal titolo “Luoghi, atmosfere e sonorità elvetiche”,  con  brani tratti da “Années de pèlerinage” la première année – Suisse di Franz Liszt.

L’appuntamento è il sesto della programmazione di MusiCultura, la rassegna di concerti-conferenza promossa dal Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, per la direzione scientifica e le cure organizzative di Elsa Martinelli (musicologa e docente presso lo stesso Conservatorio).
“Années de pèlerinage” è un’importantissima raccolta pianistica comprendente ventisei pezzi divisi in tre quaderni, composti in circa quarant’anni: una specie di diario musicale che raccoglie programmaticamente le suggestioni di letture, di vedute panoramiche o di opere d’arte, trasposte nelle sonorità del suo prodigioso virtuosismo pianistico. Lo stesso Liszt, nella prefazione del volume scriveva: “Viaggiando recentemente in più paesi, in contesti e luoghi diversi, ho tentato di tradurre in musica qualcuna delle mie più forti emozioni e vivaci impressioni.”

Il primo anno di  “Années de pèlerinage” descrive il viaggio in Svizzera che Liszt intraprese nel 1835 insieme alla contessa Marie d’Agoult, una delle donne più importanti della sua vita, da cui ebbe tre figli tra cui Cosima che sposerà in seconde nozze Richard Wagner.

Franz Liszt ebbe un legame particolare con la Svizzera: si stabilì a Ginevra e divenne il primo professore di pianoforte nel neonato “Conservatoire de Musique”, ma fu soprattutto la Natura della Svizzera che lo commosse profondamente e ciò lo si sente così intensamente nelle sue composizioni.
Au lac de Wallenstadt” “Vallée d’Obermann”, “Le mal du Pays”, e “Chapelle de Guillame Tell” saranno i brani che proporrà Roberto Corlianò docente al Conservatorio Tito Schipa di Lecce e pianista con una carriera concertistica internazionale:  ha debuttato in pubblico a soli 17 anni eseguendo Totentanz di Franz Liszt con l’Orchestra Sinfonica di Milano della Rai presso la Sala Verdi di Milano. Ha tenuto recital e concerti in sale come quelle del Teatro Grande (Brescia), del Teatro Ponchielli (Cremona), della Hofburg e della Bosendorfersaal (Vienna), della Place des Arts (Montreal), della Alice Tully Hall (New York) e della Smetana Hall (Praga). Si è esibito in quintetto con i “Solisti della Scala” e suona regolarmente in duo con violinisti come Franco Mezzena e Kaori Ogasawara. È spesso invitato a tenere concerti e masterclasses in Giappone e Usa, dove le sue parafrasi su Strauss hanno ottenuto entusiastici consensi di pubblico e di critica.

Appuntamento conclusivo di MusiCultura a Maglie nella Libreria “Libri & Musica”, sabato 16 giugno alle ore 19,30 dal titolo “Paesaggi Poetici” con proiezioni-reading intorno all’opera di poetica di Rocco Aldo Corina con l’attore Gianni Ravazzani e la musicologa Francesca Rinaldi.

*UPR Conservatorio Tito Schipa – Lecce

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro + quattordici =