L’incubo durava da tempo per una signora di Trepuzzi, vittima delle percosse violente del marito, Antonio La Sorte, che ieri è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, un pensionato di 67 anni, avrebbe picchiato la moglie in diverse occasioni, secondo quanto dimostrato dalle dichiarazioni dei familiari e dalle visite frequenti della donna nei pronto soccorso della zona, ma ieri avrebbe raggiunto il culmine della sua violenza, tanto da indurre uno dei loro figli a contattare le forze dell’ordine.
Secondo la ricostruzione dei fatti, al momento dell’aggressione si trovavano in casa La Sorte con la moglie e il loro figlio sedicenne. L’uomo all’improvviso l’avrebbe percossa violentemente e poi l’avrebbe minacciata con un coltello da cucina. Dopodiché La Sorte ha trascinato la donna nella camera da letto continuando a picchiarla, fino a che crollata sul letto, le ha messo le mani al collo. A quel punto il figlio è intervenuto cercando di dividere i due genitori e ha poi contattato i carabinieri della stazione di Trepuzzi.
Le forze dell’ordine sono intervenute immediatamente, hanno soccorso la donna, che è stata portata all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove le sono state riscontrate lesioni guaribili in 5 giorni. La Sorte invece, una volta accertati i ripetuti casi di maltrattamenti, è stato arrestato e condotto nel carcere Borgo San Nicola di Lecce.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − nove =