Sono due le rapine messe a segno in poche ore a Trepuzzi e Casarano, che hanno creato momenti di terrore per le sfortunate vittime aggredite in entrambi i casi davanti la porta di casa.

La prima rapina, quella avvenuta a Casarano, risale alla notte tra domenica e lunedì, quando in via Solferino, due giovani malviventi si sarebbero avvicinati ad una coppia proprietaria del ristorante “Il sorriso”, che scortati da alcuni dipendenti, tornavano a casa con appresso l’incasso della serata di 2mila euro.
I rapinatori hanno aggredito i presenti sotto la minaccia di una pistola ma il proprietario del ristorante, Pasquale Bono, avrebbe cercato di ribellarsi intraprendendo una colluttazione. I due malviventi però, sarebbero poi riusciti ad arraffare il denaro contenuto in una borsa e a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce.
Stessa modalità anche sulla strada Trepuzzi-Squinzano, dove un uomo proprietario di un’abitazione in campagna, è stato aggredito mentre rincasava la notte scorsa dopo una serata a Lecce. Secondo la ricostruzione fornita dalla vittima, due figure con il volto incappucciato si sarebbero avvicinate a piedi imbracciando un fucile a canne mozze e sotto la minaccia dell’arma, si sarebbero poi introdotte in casa facendosi accompagnare nel seminterrato. Si presume che stessero cercando la moto di proprietà della vittima, mezzo che in quel momento però non era sul posto. Saliti al piano superiore i due si sono poi impossessati di 500 euro in contanti e di un orologio, allontanandosi a piedi così com’erano venuti.
La vittima ha poi telefonato ai carabinieri per sporgere denuncia. In entrambi i casi sono state avviate le indagini per cercare di risalire ai colpevoli.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 + 4 =