Le 120 concorrenti di Miss Mondo Italia 2012, pronte per la prefinale nazionale. L’evento si svolgerà martedì 05 giugno a Gallipoli, presso l’Ecoresort “le Sirenè”, inizio fissato per le 21. Nel corso di una cena di gala tutte le miss saranno presentate a stampa e media.

Solo 52 infatti saranno le italiche bellezze scelte dalla giuria di qualità del Concorso che si contenderanno l’ambita fascia, la corona ed il diritto a rappresentare la Penisola alla finale di Miss World, in programma il 19 agosto 2012 a Ordos capitale dell’Inner Mongolia in Cina. Le Miss che accederanno alla kermesse conclusiva del 16 giugno, saranno proclamate nel corso di un sobrio ed originale show che si svolgerà ai bordi della piscina delle Sirenè. (In caso di mal tempo la manifestazione sarà spostata all’interno del grande complesso turistico gallipolino). In giuria tecnici ed esperti del mondo della bellezza e dello spettacolo: rappresentanti fotoreporter e giornalisti di carta stampata e tv, visagisti ed acconciatori  ed altri partner nazionali del concorso. Presidente di giuria sarà Patrizia Frangella (giornalista ed autrice tv), componenti della giuria sono: Rosaria De Simone (direttrice artistica Miss Mondo Italia), Irene Inno (Gil Cagnè-Jean Klebert), Paolo Fumarulo (stilista), Angelo Labriola (artc director Kemon), Giuseppe Lupelli (Msc Crociere), Anna Chiriatti (curatrice d’immagine).
A pieno regime anche la macchina massmediatica della kermesse. Scatterà infatti tra giovedì 7 e venerdì 8 giugno, la selezione telematica della fascia speciale “Miss Mondo Web”, ideata in collaborazione con tre portali on line di altrettante testate giornaliste nazionali. Il popolo di internet infatti potrà scegliere autonomamente votando una sola volta, la loro miss preferita. La somma totale dei voti conseguita da ogni singola miss sarà vagliata dalla direzione nazionale del Concorso che decreterà la miss vincitrice e decretata insieme alle altre fasce speciali la notte della finale in programma sabato 16 giugno nella suggestiva location dell’area portuale Bleu Salento di Gallipoli davanti ad un parterre che richiamerà migliaia di spettatori.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.