Un fine settimana di grandi ed emozionanti appuntamenti per tutti gli appassionati dell’aria quello che si è appena concluso a Melpignano.
Il cielo del Salento si è infatti arricchito, per due giorni, dalle spettacolari acrobazie aeree Nissan Air Extreme 2012

, l’airshow, organizzato da Air Salento, la scuola di volo ultraleggero di Antonio Santoro, che coniuga le spettacolari performances aeree di piloti professionisti con interessanti esposizioni ed esibizioni di mezzi aerei civili e militari, raduni, dimostrazioni, anteprime, degustazioni eno-gastronomiche, esibizioni statiche e in volo di velivoli d’epoca e warbirds, entertainment musicale e ristorazione di qualità.
Lo spettacolo iniziato all’alba di ieri e conclusosi nella serata di ieri, ha visto danzare nell’aria e colorare il cielo del Salento, mongolfiere, lanci parà, aeromodelli, paramotori, mostre statiche di mezzi e aeromobili militari, dimostrazioni in volo di velivoli.
Tutti con il naso all’insù per ammirare le straordinarie esibizioni acrobatiche ed il decollo in volo libero delle mongolfiere al tramonto, che hanno impreziosito il cielo di gigantesche lanterne colorate regalando agli spettatori la magia delle mongolfiere illuminate dalla luce della fiamma. Sei mongolfiere variamente colorate provenienti da Reggio Emilia si sono alzate silenziosamente spinte dal vento, nel buio della sera a trenta metri di altezza offrendo uno spettacolo a dir poco meraviglioso.
Ma a lasciare senza fiato è stato lo spettacolo di acrobazie aeree di Solisti previsto dal Nissan Air Extreme: il Campione del mondo in carica in acrobazia aerea Pilota-Istruttore di 1ª Classe su “SUKHOJ”,Svetlana Kapanina, il Pilota professionista della Nazionale Italiana di Acrobazia aerea, già campione italiano nella categoria illimitata Freestyle su EXTRA 300, Francesco Fornabaio, Filippo Roncucci su PITTS 12 e Luca Bertossio, Vice campione del mondo di Acrobazia in aliante.
Hanno volteggiato nel cielo del Salento, inoltre, Blu Circe su FL100 RG (Col. Francesco Martone, leader; Tommaso Raponi, gregario destro; Gianfranco Siotto, gregario sinistro; Gen. Bruno Servadei, fanalino); Flying Donkeys su Pioneer 300 (Gianluca Rossi, Istruttore A.M.I.; Giampietro Zentil, Leader; Andrea Dal Mas, Gregario sinistro; Roberto Mior, Gregario destro); Breitling Wingwalkers unica squadra acrobatica wingwalking al mondo specializzata nel volo in formazione.
Presente all’evento il Team Paramotoristi Audaci, composto da otto piloti e una coordinatrice da terra, che propone agli spettatori coreografie lente e armoniose.
Uno spettacolo di grande impatto emotivo è stato quello offerto dai paracadutisti del 1° Reggimento dei Carabinieri “Tuscania” e dal Fly Zone Team di Fermo che, grazie alla tecnica di volo atmonautico, realizza, prima dell’apertura del paracadute, precise traiettorie di volo creando coreografie con i fumi colorati ed esegue il volo in formazione con traiettorie incrociate e atterraggi spettacolari, le dimostrazioni di soccorso dell’Unità Cinofila dei Vigili del Fuoco, le esibizioni acrobatiche degli aeromodelli del Gruppo Aeromodellistico Magliese Top Gam.
L’entusiasmante scenario è stato accompagnato dalla musica dell’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa” della Fondazione ICO di Lecce, composta da 60 elementi, diretti dal direttore ungherese Balazs Kocsar.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − nove =