Grande attesa per la riapertura del Livello Undiciottavi. Dopo tre mesi di lavori interrotti, la Casa della Musica riprende la sua attività con una intensa due giorni di festa, musica, live set. Venerdì 22 e sabato 23 giugno 2012 il Livello Undiciottavi ringrazierà tutti coloro che hanno sostenuto la sua causa


(contro il divieto d’ingresso per motivi non dipendenti dai gestori stessi) con un regalo confezionato su misura, in perfetto stile Undiciottavi e con ingresso rigorosamente gratuito!

Programma

Venerdì 22 giugno
Serata dedicata a tutti gli amanti della musica elettronica per un viaggio che percorrerà le strade dei nuovi fenomeni maximal, indie, nu tecno. Per tutta la notte il Livello Undiciottavi vibrerà al suono delle selezioni estreme dei protagonisti della serata, i dj e producer Discosplatter, dj Maik, Tetrixx,  dj Track, Joe Stepper e Koona.

Sabato 23 giugno
Presentazione ufficiale degli ultimi dischi firmati 11/8 Records e sostenuti da Puglia Sounds (PO Fesr Puglia 2007-2012 asse IV). Prima e dopo i live dj set a cura di dj Dell’Anas, Patatina dj Akus, Scienza e dj Sorge.

Sul palco saliranno artisti di punta della nuova e vecchia generazione Undiciottavi. Aprirà le danze ALF-Cristoforo Micheli, cantautore salentino che debutta con il suo primo album da solista “Tutti i sogni sono Uno”. Alf è la metafora del cantante/operaio della musica, vate di una poesia urbana, artista eclettico che con i suoi sproloqui fa luce su messaggi scomodi ma eccezionalmente reali, che riflettono la sua smerigliata prospettiva sui mali del nostro tempo, in questo estenuante periodo di crisi. Alf esplora i rapporti umani intra e interpersonali, scovando gli anfratti dell’animo, seguendo prospettive singolari che mettono la persona al centro di un’utopica rinascita sociale e culturale. Voce dal timbro caldo e suadente, Cristoforo Micheli cattura immediatamente l’ascoltatore con la sua tessitura grave, particolarità che rende l’esecuzione ricca di vibranti. “Tutti i sogni sono uno” è un debutto in grande stile, con undici brani composti nel solco del binomio musica-poesia. Introspettive, meditative, a limite tra ragione e follia, le parole attingono alle scritture di Giuseppe Semeraro, Giovanni de Nicolò (tracklist), Maxim Cristan (“Buzzurro”) e Cristoforo Micheli. I pezzi sono tessere di un mosaico scomposto che apre riflessioni sull’amore per l’umanità e per la natura, contemplandone vizi, virtù e contraddizioni.

Seguiranno Cesare Dell’Anna & Opa Cupa, lo storico progetto nato da un’idea del trombettista salentino nell’ambito di Albania Hotel che farà ballare fino a tarda notte con una selezione dei migliori brani tratti da un repertorio ormai decennale, con rielaborazioni della tradizione balkan e pezzi originali, tutto interpretato con uno stile che incrocia le sonorità jazz con quelle progressive e bandistiche.

Venerdì 22 e sabato 23 giugno
Start: h 21.30
Ingresso libero

Livello Undiciottavi
Casa della Musica – S.S. 7 Lecce/Campi Salentina – km 5