Rinviato a giudizio con l’accusa di omicidio colposo Paolo Marco Tondi, avvocato 44enne di Galatina per la morte di Massimo Brocca, 40 anni, di San Pietro Vernotico deceduto l’11 agosto 2009 per le conseguenze di un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale che collega Copertino a Galatina.

Il rinvio a giudizio è stato disposto dal gup Carlo Cazzella che ha fissato la prima udienza per il prossimo 15 ottobre davanti al Tribunale di Galatina.
Agghiacciante la dinamica dell’impatto: l’uomo si trovava alla guida di una moto Suzuki di grossa cilindrata che si sarebbe scontrata frontalmente con una Lancia K. L’auto invase la corsia opposta per immettersi in una stazione di servizio.
Brocca tentò di evitare l’impatto ma venne sbalzato sulla carreggiata opposta proprio nel momento in cui sopraggiungeva un’Opel Astra che non ha fatto in tempo a fermarsi investendo lo sfortunato 40enne.
Sul posto intervennero gli agenti della polizia stradale di Lecce, i vigili del fuoco ed i sanitari del 118, che non poterono fare altro che constatare il decesso. Tondi è difeso dagli avvocati Federico Massa e Antonella Corvaglia.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.