L’iniziativa culturale che coniuga, in un originale binomio, arte e musica, presenta il suo ultimo appuntamento, dedicato  al confronto fra l’opera dei pittori Paolo Finoglio e Francesco De Mura

Giovedì 14 giugno, alle ore 20, nel Museo “Sigismondo Castromediano”, a Lecce, ultimo appuntamento con “Pittura sonora. Suoni e Immagini del Barocco. Promossa da Provincia di Lecce – Assessorato alla Cultura e Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”, in collaborazione con il Conservatorio di musica “Tito Schipa” di Lecce, il Corso di canto “Rinascimento e Barocco” e l’Istituto di cultura musicale “J.S. Bach” di Tricase, l’evento è organizzato nell’ambito della XIX edizione di “Al Museo con la Musica”, rientra nella rassegna “La sera andiamo al Museo” (20 marzo – 20 giugno), il ricco programma di concerti, presentazioni di libri, film e opere, promosso dall’assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce guidato da Simona Manca, per aprire il compresso museale provinciale in orari insoliti e ad un pubblico variegato.

Quest’ultimo incontro di “pittura sonora”, in particolare, intitolato “Cristo e l’adultera, Finoglio e De Mura”, a cura dello storico dell’arte Brizia Minerva, sarà dedicato al confronto fra l’opera dei pittori Paolo Finoglio e Francesco De Mura. Il tema nasce dal confronto fra due dipinti aventi lo stesso soggetto: la concentrata, drammatica “Adultera” di Paolo Finoglio (1590-1645), artista tra i principali diffusori  del naturalismo caravaggesco in Puglia  e la dilatata, scenografica composizione di Francesco De Mura (Napoli, 21 aprile 1696 – 19 agosto 1782)   pittore solimenesco che, con la sua tecnica cromatica, seppe interpretare lo spirito tra classicismo e rococò del Settecento napoletano.

Per la parte musicale, ci sarà l’interpretazione dell’opera “Nell’Impero d’Amore” di Giuseppe Tricarico “Musico Gallipolino” alla corte imperiale di Vienna.  Ad eseguirla l’ensemble “Le Armoniche Stravaganze”; soprani: Anna Aurighi, Stefania Patavia; mezzosoprano: Serena Scarinzi; flauto a becco: Gianluca Milanese; tiorba e chitarra battente: Maria Grazia Chiarito; viola da gamba: Maurizio Ria; clavicembalo: Francesco Scarcella

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 1 =