È ritenuto responsabile di ricettazione e uso indebito di carta di credito, per questo motivo sono scattate le manette ai polsi di Antonio Sansonetti, 30enne da Surbo, sorvegliato speciale.

L’arresto è avvenuto nella giornata di ieri, al termine di un’articolata indagine dei Carabinieri di Surbo. Stando alla ricostruzione degli investigatori, il 30enne, avrebbe prelevato soldi in contanti con una carta di credito rubata il 04 maggio scorso ad una commerciante di Surbo. L’uomo è stato riconosciuto come  autore del prelievo grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza di una banca. L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari