Hanno appiccato il fuoco ad un negozio di abbigliamento di Guagnano, in via Toselli, ma sono stati sorpresi dai carabinieri, che li hanno arrestati. Si tratta di Sorrento Vincenzo di 24 anni, Cavallo Mauro, di 24 anni, e Leone Pierangelo 19enne, tutti e tre di Guagnano.

Il raid incendiario è stato portato a termine intorno alle 3 di notte e per spegnere le fiamme sono dovuti intervenire più squadre dei vigili del fuoco.
Ma ai tre attentatori è andata male. Infatti in breve tempo, i carabinieri hanno identificato gli autori del gesto criminale. Dopo pochi minuti è sbucato il primo indizio: a colpire, erano state delle persone a bordo di una Opel corsa vecchio modello di colore bianco, così il primo nome a saltar fuori è stato quello di Cavallo Mauro.
Il giovane è stato quindi rintracciato presso la sua abitazione e accompagnato in caserma da dove i carabinieri sono riusciti ricostruire tutti i suoi spostamenti nell’arco della nottata.
E’ in quest’ultimo frangente che sono emersi anche gli altri due nomi.
A confermare l’esatta dinamica dell’episodio e’ stato il video di alcune telecamere di videosorveglianza, che immortalava l’attentato incendiario. Alla fine due dei tre hanno pure confessato.
Sono in corso accertamenti volti a individuare il movente del gesto

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × tre =