Il cadavere di un giovane migrante è stato trovato ieri pomeriggio, al largo di Torre suda, marina di Racale, a circa 11 miglia al largo di Gallipoli. Sarebbe uno dei sette profughi dispersi il 19 giugno a circa sei miglia al largo di Torre Vado.

 

Furono rintracciati, nell’occasione, 4 immigrati che hanno raccontato che a bordo vi erano altre 7 persone. L’immigrato trovato morto potrebbe essere uno dei due minorenni dispersi. E’ stato un diportista, a bordo di una barca a vela, a ritrovare il cadavere e a chiedere aiuto alla capitaneria di Porto. Una prima ispezione cadaverica confermerebbe il decesso per annegamento.

Le ricerche dei migranti dispersi sono state sospese il 21 giugno sera. Lo comunicò la Guardia costiera di Gallipoli precisando che, comunque, nel tratto di mare interessato continuava la normale attivita’ di pattugliamento con unita’ navali e attraverso l’impiego di un velivolo “Piaggio P 180 Orca 1001” in dotazione alla Guardia costiera.

CONDIVIDI