LEUCA – Settantuno immigrati di probabile nazionalità afghana e pakistana sono sbarcati nella serata di ieri sulle coste salentine nei pressi di Santa Maria di Leuca. Si tratta di 64 uomini, 2 donne e di 5 bambini. Altri migranti sono stati rintracciati a Castrignano e Tricase.

 

Alle operazioni di soccorso in mare, coordinate dalla Guardia costiera, ha partecipato un gruppo interforze di guardia di finanza, polizia e carabinieri.

Gli immigrati giunti via mare sono stati trasferiti al centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto per il riconoscimento. Stamattina, sempre in prossimita’ delle coste salentine, le forze dell’ordine sono impegnate in un’altra operazione di soccorso a un’imbarcazione con a bordo, pare, numerose persone.

E sempre nelle scorse ore, altri clandestini sono stati rintracciati sulla terraferma: a Castrignano del Capo, i carabinieri hanno ritrovato altri 9 migranti, mentre a Tricase, le fiamme gialle della locale tenenza hanno intercettato e fermato ulteriori 4 clandestini.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × uno =