Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso e detenzione illegale di munizionamento: queste sono le accuse che hanno fatto scattare le manette ai polsi di Palmisano Claudio, 38enne brindisino, residente in Melissano, e Greco Ivan Mario, 25enne di Taviano.

I due erano controllati dai carabinieri, già da alcuni giorni, e ieri sera, intorno all’ora di cena, è scattato il blitz.
I carabinieri, infatti, hanno bloccato i due nel centro di Melissano, nei pressi di una abitazione in uso al Palmisano.
Il 38enne è stato subito bloccato, mentre il Greco Ivan tentava la fuga, cercando di dileguarsi a bordo del proprio scooter, ma veniva prontamente bloccato e trovato in possesso circa 6 grammi di “Cocaina” suddivise in 8 dosi.
Nel corso, poi, della perquisizione a casa, i militari  hanno rinvenuto, al centro del tavolo, un bilancino di precisione, materiale di confezionamento analogo a quello utilizzato per preparare la sostanza, e nascosti all’interno di una calza di lana, 23 proiettili calibro 9×21 di fabbricazione artigianale, perfettamente efficienti.
Munizioni, bilancino, materiale di confezionamento sono stati sequestrati, mentre i due sono stati accompagnati dietro le sbarre