Sono state sospese le ricerche mirate dei sette immigrati dispersi dopo il naufragio dell’imbarcazione sulla quale viaggiavano avvenuto il 19 giugno al largo di Santa Maria di Leuca. Lo rende noto la Capitaneria di porto di Gallipoli, riferendo che ”le ricerche

continueranno nell’ambito dei servizi d’istituto” senza il supporto di Guardia di finanza, polizia e carabinieri e di mezzi aerei, com’era avvenuto nei giorni scorsi.

Restano, quindi, quattro, al momento, le persone tratte in salvo dopo l’affondamento della piccola imbarcazione su cui viaggiava un gruppo di migranti proveniente probabilmente dalla Grecia.

Secondo il racconto dei sopravvissuti, gli individui caduti in mare e non piu’ ritrovati sarebbero sei o sette.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + 18 =