Furto aggravato in concorso: è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Cera Antonio, 53enne, e Cera Gianluca Stefano,25enne, padre e figlio di Taurisano, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

 

I due, dopo una segnalazione telefonica ai carabinieri,  sono stati sorpresi in un terreno di proprietà privata, nell’agro al confine tra Melissano ed Ugento, mentre caricavano all’interno di una fiat uno circa 8 quintali di angurie. Alla vista degli operanti, il 53enne non opponeva resistenza mentre il figlioi si dava a precipitosa fuga.

Immediatamente partivano le ricerche che permettevano di rintracciare il fuggitivo sulla sp Casarano – Ugento.  L’autovettura utilizzata per il tentativo di furto è stata posta sotto sequestro, mentre la merce per un valore complessivo di circa € 3000 (tremila) è stata restituita al legittimo proprietario.
Entrambi sono stati accompagnati a Borgo San Nicola

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.