12 anni inflitti ad una mamma di un bambino di otto anni e di una di appena dieci e sei ad un ragazzo di 22 anni, residenti ad Uggiano La Chiesa. Sono le condanne arrivate con il rito ordinario emesse dai giudici della seconda sezione penale di Lecce.

Il sostituto procuratore Carmen Ruggiero aveva chiesto sempre dodici e sei anni di reclusione. Una terza persona è stata già giudicata in abbreviato davanti al gup Giovanni Gallo. Secondo le indagini condotte dai carabinieri, la madre avrebbe venduto i propri figli per pochi euro consentendo che venissero sfruttati e violentati. Gli episodi risalgono agli anni tra il 2008 e il 2009. L’indagine venne avviata sulla scorta di una denuncia sporta dai servizi sociali che scoperchiarono una storia sconcertante. Le violenze, infatti, si sarebbero consumate in casa della madre. Ad abusare dei due bambini, in totale, sarebbero state cinque persone. A difendere gli imputati, tra gli altri, l’avvocato Umberto Leo. 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.