Continuano le stragi di patenti sulle strade del Salento. Tantissime le denunce per guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetti di sostanze stupefacenti. Numerose le persone che dovranno fare i conti con la giustizia.

Serrati i controlli effettuati nel fine settimana dai carabinieri della compagnia di Gallipoli, al comando del Capitano Stefano Tosi, nel territorio di competenza, finalizzati al controllo sulla circolazione stradale al fine di prevenire e contrastare le stragi del sabato sera, dovute all’abuso di alcool e droghe alla guida, al controllo delle spiagge libere, già prese d’assalto da giovani turisti, e al controllo di alcuni locali presenti sul litorale jonico.

Il bilancio è di 25 persone denunciate a piede libero, 89 contravvenzioni al Codice della strada, 502 veicoli controllati, 20 patenti per guida ritirate, 9 giovani segnalati alle Prefetture per uso di droga.

In particolare 17 patenti di guida sono state ritirate perchè tutti i conducenti sono stati trovati alla guida in stato di ebbrezza, e per questo motivo denunciati, e altri 3 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (un 32enne e un 24enne di Galatina si rifiutavano di sottoporsi all’esame di laboratorio, un 23enne di Nardò trovato positivo ai Cannabinoidi).

Nel corso poi dei controlli altre tre persone sono finite nei guai. Si tratta di un 22enne salernitano, denunciato per furto aggravato, un giovane neretino denunciato per ricettazione, e un 26enne del Nord Salento denunciato per detenzione illegale di oggetti atti ad offendere.

Infine sono stati anche beccati dai carabinieri, 3 parcheggiatori abusivi, elevando a loro carico una sanzione amministrativa di € 726.
Stesso discorso per i Carabinieri della Compagnia di Casarano, che nel lungo weekend appena trascorso, hanno predisposto una serie di servizi finalizzati alla repressione dei reati contro il patrimonio, soprattutto furti e truffe lungo la fascia costiera, al contrasto dell’uso e dello  spaccio di sostanze stupefacenti nonché ad evitare il tanto noto fenomeno delle stragi del sabato sera. I servizi hanno visto interessato i Comuni di Taviano, Racale, Ugento e marine, Casarano, Parabita interessando 15 pattuglie e più di 35 militari.

In particolare due giovani di Taviano,  M.L. cl. 77 e P.M. cl. 86 sono stati denunciati dai carabinieri di Racale perché riconosciuti autori del furto di un portafogli all’interno di un bar. Controllate su strada 172 persone e sono state ritirate 7 patenti.
Sono, inoltre, state controllate 24 persone sottoposte a provvedimenti restrittivi della libertà personale o sottoposti alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 + 9 =