Tornano i Wind Music Awards, appuntamento dell’estate che ha riunito le stelle della musica italiana il 26 maggio all’Arena di Verona, per un’unica grande serata da 14.000 spettatori.

In onda lunedì, in prima serata su Rai1, condotti da Carlo Conti con Vanessa Incontrada, i Wind Music Awards 2012 hanno premiato gli artisti che tra maggio 2011 e maggio 2012 hanno venduto oltre 120 mila copie (multi platino) o 60 mila copie (platino), ovvero: Alessandra Amoroso, Biagio Antonacci, Emma, Tiziano Ferro, Giorgia, Luciano Ligabue, i Moda’, Laura Pausini e Antonello Venditti. Il Premio Arena di Verona e’ andato invece a Pino Daniele per la sua straordinaria carriera; a Fiorella Mannoia, per il suo impegno sociale; e ad Alessandro Siani, Artista rivelazione dell’anno. A consegnare i premi, tra gli altri, Vittoria Belvedere, Roberto Farnesi, Isabella Ferrari, Nino Frassica, Lucrezia Lante Della Rovere, Francesca Neri e Rocco Papaleo. Ad aprire la serata, Laura Pausini con ‘Io Canto’, mentre, sul gran finale, Ligabue ha salutato il pubblico con ‘Buonanotte all’Italia’. Tra i momenti clou, i duetti inediti di Noemi, prima con Antonello Venditti sulle note di ‘Sono solo parole’ e poi con Fiorella Mannoia in ‘Quello che le donne non dicono’. Ma anche di Emma e Pino Daniele in ‘Io per lei’ e ‘Quando’. Gino Paoli ha ricordato l’amico scomparso Lucio Dalla cantando ‘L’anno che verra’, seguito da Pierdavide Carone, che con Dalla ha partecipato all’ultimo Festival di Sanremo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 − sette =