Ha fatto irruzione nella tabaccheria armato di coltello, ma davanti alle urla della proprietaria è fuggito con la coda tra le gambe. La polizia è sulle tracce del rapinatore solitario che, ieri pomeriggio, intorno alle 17, ha tentato il colpo alla tabaccheria di via De Jacobis, a Lecce.

In bandito, probabilmente un tossicodipendente, di età compresa tra i 20 ed i 25 anni, è entrato nella tabaccheria, sorprendendo la titolare, che si trovava sola in quel momento. A volto scoperto ed armato di coltello, ha intimato alla donna di consegnare i soldi contenuti nel registratore di cassa. Tuttavia, la reazione della proprietaria lo ha costretto alla fuga. Nessuna azione “eroica”: sono bastate le grida della donna per metterlo in fuga.
Dopo l’allarme al 113, la zona è stata raggiunta dagli agenti delle volanti che, dopo avere ascoltato la testimonianza della vittima, hanno avviato le indagini del bandito.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 15 =