Tra le conferme più attese dell’ottava edizione di Birra & Sound c’è la cerimonia inaugurale del 31 luglio. Si tratta di un momento importante, non solo perché apre ufficialmente uno dei maggiori festival birrai d’Italia, ma anche perché concretizza sforzi e impegni organizzativi di tutto lo staff Mebimport durati diversi mesi.

Alle 20.30 come detto il brindisi inaugurale e l’apertura ufficiale della cittadella della birra, presso l’area mercatale di Leverano, alla presenza  del dottor Maurizio Zecca, cuore e motore di Mebimport, e del sindaco di Leverano Giovanni Zecca e delle autorità civili, militari e religiose del territorio oltre ai rappresentanti ed ai partner commerciali. Poi la splendida accensione delle “Tower Bridge” allestite da Luminarie De Cagna omaggio di Birra e Sound a Londra olimpica. Alle 22.30 l’attesissimo concertone di BOOMDABASH. Tutto il cartellone di apertura del Mebimport Beer Festival, sarà interamente trasmesso in diretta tv dalle telecamere dell’emittente salentina Tele Rama e sulle frequenze delle radio del gruppo Mixer Media. La musica, quella vera quella rigorosamente live, quella dei grandi artisti, chiuderà la lunga notte di “Birra e Sound 2012”.

“Siamo pronti a tagliare il nastro ed aprire ufficialmente al pubblico  l’ottava edizione, di questo grande evento dell’state salentina – afferma soddisfatto il dottor Zecca –. Una manifestazione impegnativa ed importante, che sta prendendo piede di anno in anno nel panorama birraio nazionale, dando prestigio a Leverano e soprattutto al Salento. Birra e Sound – Mebimport Beer Festival è un’occasione di promozione territoriale importante, visto il numero delle presenze, le partener-ship avviate e consolidate negli anni,  il cast di artisti ed ospiti impegnati per tutti la sei giorni del festival. Tutto il mio staff, a cui va il mio più grande ringraziamento per la dedizione, la professionalità, l’impegno e la passione dimostrate nelle varie fasi organizzative,  ha pianificato prima e costruito poi, un cartellone di spettacoli ed enogastronomia di qualità capace di accontentare tutti i gusti. In primo piano come è normale che sia, cultura birrai on oltre 120 tipi di birre presenti, la cultura birraia, la gastronomia di qualità, i prodotti del territorio da gustare e da bere. La novità delle nostre birre artigianali prodotte con le materie prime del Salento poi – conclude Zecca – rappresentano un esempio valido, di come le potenzialità di sviluppo del nostro prodotto, parlo di “Birra Salento”, sia riuscita ad avere, numeri alla mano, in tutto il panorama commerciale e nel mercato peninsulare del beverage”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − quindici =