Una barca a vela di 15 metri, battente bandiera statunitense con a bordo 39 immigrati di varie nazionalita’, tra i quali due bambini e sei donne, e’ stata intercettata dai militari della squadriglia navale della Guardia di finanza nel canale d’Otranto, a poca distanza dalle coste di Porto Badisco.

 

Dalle prime notizie, i militari avrebbero anche individuato i due presunti scafisti, nascosti tra i clandestini, che sarebbero stati fermati per accertare la loro posizione.Si tratta di due cittadini turchi. Il natante, intercettato e bloccato, e’ stato individuato nell’ambito del dispositivo di vigilanza aeronavale predisposto dalle fiamme gialle a tutela delle coste salentine per contrastare i traffici illeciti. La barca a vela e’ stata condotta nel porto di Otranto.

I migranti, tutti in discrete condizioni di salute, solo per uno di loro si è reso necessario il ricovero in ospedale, a Scorrano, ma è stato dimesso subito dopo, sono stati trasferiti al Centro di prima accoglienza ‘Don Tonino Bello’ di Otranto, dove sono in corso le procedure di identificazione da parte della polizia di Stato.

 

Christian Petrelli

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 − otto =