Sarà discusso domani davanti al Tribunale del Riesame di Lecce il ricorso presentato dall’avvocato Franco Orlando nell’interesse di Giovanni Vantaggiato, imprenditore di 68 anni di Copertino, autore dell’attentato alla scuola Morvillo di Brindisi, che il 19 maggio e’ costato la vita alla studentessa Melissa Bassi.

 

Il legale chiedera’ l’esclusione dell’aggravante delle finalita’ terroristiche per i reati di strage e detenzione ed uso di materiale esplodente. Se il ricorso fosse accolto, l’indagine, attualmente di competenza della Dda di Lecce proprio in virtu’ dell’aggravante della finalita’ terroristica, tornerebbe alla Procura di Brindisi.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.