Colacem ha acquistato dal Gruppo Italcementi lo stabilimento toscano di Pontassieve. L’operazione rientra nella consolidata politica aziendale Colacem di espansione progressiva sia sul mercato di riferimento italiano e sia su altri mercati internazionali.

Le fasi conclusive dell’acquisizione dello stabilimento di Pontassieve giungono purtroppo in un momento di estrema difficoltà del mercato del cemento in Italia, che ha registrato una caduta della domanda interna di cemento nei primi cinque mesi del 2012 di oltre il 25% sull’anno precedente.

“In questa situazione delicata – sottolinea Carlo Colaiacovo, Amministratore Delegato di Colacem – avvieremo da subito un attento monitoraggio per verificare le prospettive e l’operatività dello stabilimento di Pontassieve, pur non nascondendoci le gravi difficoltà sia di mercato che di sostenibilità economica dell’impianto produttivo. Colacem ha risorse, anche sul piano logistico, in grado di offrire credibili ed efficienti risposte conseguenti a tale operazione, assumendo decisioni flessibili in base alle diverse evoluzioni di tutte le variabili in campo. In ogni caso – prosegue l’ad di Colacem – é nostra intenzione informare e dialogare con tutte le parti interessate relativamente alle scelte future, a cominciare dalle Organizzazioni Sindacali territoriali e dalle RSU, con lo spirito di condivisione, confronto e trasparenza che da sempre Colacem ha dimostrato di avere nella storia delle sue relazioni industriali”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − 1 =