Dalle strade alle campagne passando per le abitazioni, negli ultimi giorni gli agenti di Polizia del nucleo di Galatina hanno portato a compimento una serie di servizi anticrimine.

Sono stati denunciati a piede libero per tentato furto aggravato C.A. di anni 28 di Aradeo, N.A. ventiduenne di Cutrofiano ed S.P. di anni 34 di Seclì. I tre deferiti hanno tentato invano di rubare diversi tubi di ferro utilizzati per l’irrigazione del terreno da una campagna in agro di Galatina.E’ stato il proprietario del fondo a scoprire con le mani nel sacco i tre malviventi  i quali, tramite l’ausilio di un camion, caricavano il materiale pesante prima di darsela a gambe a bordo dell’autocarro. Tempestiva e perentoria è stata l’azione della volante di turno che, messa al corrente dal proprietario terriero, ha fermato la piccola banda a pochi metri dalla campagna per poi accompagnarla in Commissariato.

Nell’ambito dei servizi finalizzati a contrastare il fenomeno della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti è finito in manette P.A. di Galatina. Il ventunenne è stato trovato in possesso di alcune coltivazioni di marijuana all’interno della propria abitazione durante un controllo di domicilio. Le piante, alte circa 32 centimetri,sono state sottoposte a sequestro.

Infine un trentasettenne di Lequile, B.A. è stato fermato dagli Agenti di Polizia nel territorio galatinese perché sprovvisto di patente e di copertura assicurativa di una Renault. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro amministrativo e l’individuo è stato denunciato a piede libero in quanto responsabile dell’articolo 116 del codice stradale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 1 =