Aveva appena finito di scontare una condanna per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ma evidentemente la lezione non gli era bastata e si era rimesso all’opera.

 

La notizia è arrivata però alle orecchie dei carabinieri ed è stato arrestato. Si tratta di Montalbano Giuseppe, 24enne di Copertino.

Era, infatti, da alcuni giorni che i carabinieri lo controllavano, e ieri mattina hanno deciso di entrare in casa. Il giovane, quando si è accorto della presenza dei Carabinieri che stavano entrando nella sua abitazione, ha tentato di disfarsi inutilmente della sostanza stupefacente, mettendola in una borsa termica e gettando il tutto nel giardino accanto la sua abitazione. Recuperata immediatamente la borsa, hanno potuto accertare che all’interno vi erano 185 grammi di “Marijuana”. I militari hanno effettuato comunque un’ approfondita perquisizione domiciliare, dalla quale è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione.

L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari.