Minosse infiamma il Salento: un devastante incendio è in corso, a Pescoluse, marina di Salve, dove le fiamme, sviluppatesi da un canneto, hanno avvolto in poco tempo una decina di autovetture, parcheggiate nelle vicinanze. Un vero “inferno”, che i vigili del fuoco stanno provando a domare.

I caschi rossi sono accorsi da più punti della provincia (Lecce, Gallipoli, Ugento e Tricase), per dare manforte ai colleghi che, da ore, lottano contro le lingue di fuoco, alimentate dal caldo torrido e dal vento.
Le cause dell’incendio sono ancora in corso di accertamento: al momento non è esclusa alcuna pista, dal gesto di un piromane alle cause accidentali, forse a causa dell’alta temperatura.
Il panico si è scatenato in pochi minuti, quando dai parcheggi si è elevata al cielo una colonna di fumo nero. E’ stato un fuggi fuggi generale. La corsa verso le auto, però, per una decina di bagnanti si è rivelata inutile. La loro vettura era già stata divorata dalle fiamme.
Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso. Pare sia stato richiesto anche l’intervento di un mezzo aereo per “aggredire” le fiamme dall’alto.
Sul posto, carabinieri, vigili del fuoco e mezzi di soccorso.

Aggiornamenti nelle prossime ore.