Si è svolta questa m attina, presso la Mediateca delle Officine Cantelmo a Lecce, la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del Green Sound Festival, l’evento di sensibilizzazione ambientale che quest’anno si terrà presso Parco Angelica a Parabita, bene confiscato alla mafia riutilizzato a fini sociali come prevede la legge 109 del 1996.

 

Presenti tra i relatori Elena Spinelli, presidente dell’associazione di promozione sociale organizzatrice “LeMiriadi49”, Marco Cataldo presidente delle Officine Cantelmo, Daniele Coricciati, fotografo responsabile della sezione eco-fotografia del festival, Don Angelo Corvo, parroco della Chiesa di San Giovanni Battista di Parabita e l’onorevole Rita Borsellino.

Si terrà venerdì 13 luglio a partire dalle 18.00 con ingresso gratuito il Festival, manifestazione di sensibilizzazione ambientale interamente basata sulla filosofia delle quattro “r”, riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero, che in particolare quest’anno si lega al concetto del riutilizzo in nome della legalità.

Parco Angelica è un luogo polifunzionale, il cui nome si ispira alla piccola Angelica Pirtoli, la piccola di appena due anni e mezzo uccisa dalla mafia nel ’91 , nato dalla riconversione dopo la confisca alla mafia, tra Alezio e Parabita e concesso in locazione per un anno alla parrocchia di San Giovanni Battista. Lo stesso Don Angelo Corvo, parroco della chiesa, consegna il parco a tutti coloro che ne vorranno usufruire, segno di condivisione e raccolta all’insegna della legalità.

Presente anche l’onorevole Rita Borsellino, sorella del compianto Paolo, che racconta di quanto della legalità suo fratello e Falcone ne avessero fatto una progetto di vita. I luoghi confiscati alle mafie, continua la Borsellino, sono un segno forte di riscatto della società nei riguardi della malavita, che ama la veste patinata dell’apparente codice d’onore e poco tollera chi opera apertamente contro.

Una missione sociale, dunque, che rende vivi i luoghi e i territori. Il rispetto della natura rientra in questa idea di legalità, una sorta di diritto al dovere della natura per la proposta di un modello positivo.

Il Green Sound Festival è all’interno della rete “Social Sound” promosso da Puglia Sounds, venerdì alle 18 prenderanno il via gli Eco-Laboratori, e le installazioni sul riutilizzo dei materiali di scarto. È’ prevista una sezione di Eco-Fotografia con la mostra delle celebre fotografa siciliana Letizia Battaglia i cui scatti raccontano mirabilmente gli scenari e i crimini mafiosi dai primi anni Ottanta sino alla morte di Giovanni Falcone. Nell’occasione saranno proiettate le immagini che hanno partecipato al concorso a tema “Ecomostri: l’invasione del cemento”, e sarà allestito un mercatino con i prodotti della green economy pugliese.

Anche una sezione Eco Cinema è prevista, a partire dalle 20.30 con proiezioni a tematica ambientale in collaborazione con le Officine Cantelmo e il Festival CinemAmbiente 2012 di Torino.

Dalle 22.30 momento dedicato alla musica con i gruppi salentini Dolcemente e My Secret Windows in apertura all’atteso Roberto Dellera, bassista degli Afterhours che presenterà nell’occasione il suo nuovo disco “Colonna Sonora Originale” accompagnato dagli Judas, con la partecipazione del violinista Rodrigo D’Erasmo. Si chiude con il dj set di Cesko degli Apres la Classe.

Durante l’evento si potranno degustare prodotti tipici a km Zero serviti in stoviglie biodegradabili.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × uno =