Si parlerà di esperienze, testimonianze e narrazioni, di storie professionali e umane di chi ha scelto di restare nel Salento per costruire modelli di sviluppo virtuosi, nuovi percorsi professionali e lavorativi nel segno della legalità, nella tavola rotonda “La creatività giovanile per lo sviluppo del territorio”, giovedì 19 luglio (ore 20.30) nell’Atrio di Palazzo Risolo, a Specchia.  

L’appuntamento con i protagonisti di una nuova pagina scritta nel Salento, rientra nell’ambito del progetto multidisciplinare “Salento Creativo”. A introdurre i lavori, Vincenzo Santoro (Anci Cultura e Politiche giovanili) e Valerio Stendardo (Assessore Politiche giovanili – Comune di Specchia).  Partecipano con le loro testimonianze significative: Alessandro Leo (Libera Terra Mesagne), Mauro Durante (Canzoniere Grecanico Salentino), Carlo Cascione (Salento Bici Tour). Intervengono: Sergio Blasi (Consigliere Regionale), Ivan Stomeo (Presidente Istituto Diego Carpitella), Alessandro Delli Noci (Assessore Politiche giovanili – Comune di Lecce).

Nella stessa serata – alla presenza della regista Chiara Idrusa Scrimieri e del musicista Gabriele Panico – sarà proiettato “Raccontare il territorio”, il video realizzato in 10 piccoli Comuni del Salento dai giovani creativi che hanno partecipato all’omonimo progetto nel 2011.

Al termine dei lavori, la degustazione dei prodotti tipici di “Libera Terra” (offerti dall’associazione Libera Terra di Mesagne), il marchio che contraddistingue le produzioni biologiche realizzate dalle associazioni che gestiscono le terre confiscate alle mafie.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici + sedici =