S’inaugura sabato 21 luglio, alle ore 19,30, con le opere di Vincenzo Spadavecchia, Michele Depergola, Marie Claire, Valentina Crasto, Mimma Crasto, Orodè Deoro, Martìn Elfman, Angelo La Notte la seconda collettiva d’arte contemporanea “Artefuori”, a Giovinazzo, aperta fino al 29 luglio. “Una collettiva d’arte oggi è una scioccante idea da condividere, un luogo in cui ritrovare noi stessi, in cui giocare come non sappiamo più fare.

Le briciole d’umanità vanno raccolte con cura, trattate come diamanti, le idee sono i diamanti, gli artisti una specie da proteggere.

E’ come andare al circo, dimenticare tutto il resto, tornare bambini, regredire, deragliare. Come in un circo l’arte ci gira intorno, ci avvolge, ci sorprende. Ecco la magia di ARTEFUORI che allestisce questo scenario di festa e lo riempie di opere, di colori, di pensieri e di emozioni.

Tutto abita nel circo ed il circo abita nel tutto. E’ itinerante per definizione, deve spostarsi e rinnovarsi, può essere surreale e giocoso, pericoloso e grottesco, affascinante e destabilizzante.

Ritagliamoci del tempo per viverlo questo circo che è la vita, non occorre alcun biglietto, occorre lasciare qualche abitudine ad esempio e scoprire ARTEFUORI, tornare a meravigliarsi e condividere l’audacia ed il coraggio che una collettiva d’arte può ancora rappresentare.”  (Mauro Stallone)

 

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × tre =