Foto Antonio CastelluzzoLa proposta è arrivata da una società privata: trasferire alcuni uffici del Tribunale di Lecce nell’attuale sede delle Poste centrali. A farla recapitare a Comune, Prefettura e Corte d’Appello la società “Mr Investments sas” di Vittorio Morelli, famiglia già nota per essere proprietaria dell’Armafer.

La società, infatti, ha acquistato l’intero immobile, messo in vendita da Poste Italiane Spa, a cui rimarrà solo il piano terra. Nei restanti 7200mq propone di trasferire, invece, gli uffici che in ogni caso sarà necessario trovare dopo l’accorpamento delle 7 sezioni distaccate in provincia di Lecce. Insomma, i Morelli non hanno perso l’occasione, ma per la fattibilità e, soprattutto, la sostenibilità economica, bisogna vedere. “E’ una buona proposta, siamo pronti a sostenerla, a patto che il Ministero della Giustizia rimborsi totalmente i canoni d’affitto”. Palazzo Carafa, infatti, non è disposto a coprire altre spese per il sistema giustizia leccese. Dalla Prefettura, invece, ancora nessuna pronuncia.