La campagna nazionale 2012 “Divertiti Responsabilmente” fa tappa in Provincia di Lecce: a Torre dei Pali (Marina di Salve) per la precisione, il 15 luglio presso il Kaibo. La campagna è promossa dall’Automobile Club Aci che ha ideato il progetto per sensibilizzare la guida in sicurezza, soprattutto tra i più giovani.

La campagna riscuote grande successo da sei anni tanto da essere patrocinata dal Ministero per la cooperazione internazionale e l’integrazione e grazie al supporto della Fondazione Umberto Veronesi e di Abarth in questi mesi estivi percorrerà 12 provincie italiane, divulgando l’importanza della guida sicura.
Sono tanti i giovani che diventano vittime delle famose stragi del sabato sera, perché assumono alcool o droghe prima di mettersi alla guida. “E’ vero che ci si può divertire con un bicchiere di troppo ma poi bisogna fare i conti con il pericolo”, ha dichiarato il direttore dell’Automobile Club Lecce Pasquale Elia.
E allora per far fronte a questo gravoso problema oltre al controllo sul territorio ci pensa l’Aci, con questa iniziativa che prevede nella giornata del 15 luglio un incontro in cui si forniranno le informazioni relative alle norme stradali in vigore, alle sanzioni a cui si va incontro in caso di guida in stato di ebbrezza e sulle modalità di consumo responsabile. Verranno distribuiti i kit di guida sicura EtilOk composti da una guida informatica e 3 etilometri monouso e sarà inoltre possibile provare un simulatore di guida sicura, con cui mettere alla prova la propria capacità di guidare responsabilmente.
“Anche per l’edizione 2012 come Provincia abbiamo deciso di sostenere ‘Divertiti Responsabilmente’, progetto che contribuisce alla formazione di un senso di responsabilità delle giovani generazioni per il rispetto delle regole stradali”  ha dichiarato l’assessore ai Trasporti e Politiche giovanili della Provincia di Lecce Bruno Ciccarese  “un plauso intendo rivolgerlo agli importanti partner che anche quest’anno sono in prima linea per la prevenzione della sicurezza stradale. Iniziative come queste, unitamente all’impegno che come Provincia perseguiamo in tema di sicurezza stradale, non possono che far maturare la consapevolezza che la guida corretta diviene un atto di responsabilità verso noi stessi, ma anche verso gli altri”.
“Puntiamo al miglioramento dei comportamenti”, ha poi concluso il presidente dell’Automobile Club Lecce Aurelio Filippi, “e ad un uso corretto delle proprie capacità di divertirsi che deve entrare nella mentalità dei giovani”.