Domenica 8 luglio la Masseria Ospitale di Lecce ospiterà la presentazione del disco d’esordio “Ragazze Forty” della cantante e trombettista Grazia Negro, uscito per l’etichetta Etnagigante promosso con il sostegno di Puglia Sounds.

Alle 19.00 si terrà un incontro al quale parteciperanno anche il cantante e trombettista Roy Paci, il cantante Mauro Ermanno Giovanardi e il rapper Primo (della band Cor Veleno) che dopo l’aperitivo saranno anche ospiti del concerto (ore 22.00) che vedrà sul palco, insieme a Grazia Negro (voce e tromba), Aisha Ruggieri (piano e tastiere), Matteo Pastorelli (chitarre), Andrea Garavelli (basso), Marco Parano (batteria)

Le ragazze forty sono quelle che vivono una vita piena di impegni e responsabilità, quelle che non hanno mai tregua, che si alzano al mattino presto, che magari accompagnano i figli a scuola, poi vanno al lavoro, tornano a casa e, sempre di corsa, accudiscono, si preoccupano, curano, si arrabbiano, ridono, sospirano, si sentono sole, piangono, sognano, lottano, studiano, si emozionano,  si stressano, ma nonostante tutto non si arrendono mai. E anche a “forty years” è come se ne avessero sempre “twenty”. L’album, al quale hanno partecipato artisti del calibro di Daniele di Bonaventura, Roy Paci, Mauro Ermanno Giovanardi, Primo dei Cor Veleno, Andy Moor di The Ex, Tayone e Itaiata De Sa, è composto da dieci brani originali più due cover: “Mi viene un brivido” del gruppo catanese Denovo, loro singolo del 1990 scritto da Mario Venuti e “Se tornasse caso mai” cantata da Mina, singolo del 1968. Il disco è stato creato, registrato e missato presso i “Posada Negro Studios” di Lecce, con la produzione artistica di Roy Paci in collaborazione con Roger Rodes Sendros, ingegnere del suono, musicista, nonché produttore artistico di Macaco e di altri artisti in terra di Spagna.

 

 



CONDIVIDI