Foto Antonio Castelluzzo”Sapevamo che avremo incontrato delle difficolta’ nell’allestire l’organico dovute all’incertezza della categoria – afferma il neotecnico, Franco Lerda – ma io sono ottimista per natura. Aspettiamo di capire come andra’ a finire questa vicenda: avremo margine sufficiente per completare l’organico”.

Una probabile condanna del Lecce a disputare la Lega Pro al posto della cadetteria potrebbe essere sentenziata, però, non prima di agosto, il che crea oggettive difficoltà per l’allestimento della squadra, in quanto non si conosce il torneo in cui giocherà.

Le caselle da riempire sono ancora tante e, come gia’ accaduto agli inizi della scorsa stagione, facile prevedere che a Tarvisio vi saranno arrivi in ordine sparso man mano che si concluderanno le operazioni di mercato, con altri calciatori che, seppur in ritiro, sono destinati a partire. Nell’attuale organico ci sono i giocatori che hanno tentato di evitare la retrocessione e altri che rientrano da prestiti come Jeda, Cacia, Bergougnoux e Ferrario. Da registrare il ritorno del vecchio bomber Chevanton che, per ora, fara’ un lavoro di recupero dopo l’intervento chirurgico al tendine d’Achille subito qualche mese addietro. L’unico volto nuovo e’ l’attaccante Speziale, giunto in prestito dal Milan nel trasferimento Mesbah.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − 3 =