Le ultime verifiche delle fiamme gialle del Comando Provinciale Lecce sono state finalizzate al contrasto dell’evasione fiscale negli stabilimenti balneari. Il bilancio è di 30 irregolarità, su 35 lidi controllati, per l’omesso rilascio di scontrini e ricevute fiscali.

I controlli, avvenuti nell’ultimo weekend hanno interessato il litorale adriatico compreso tra Santa Cesarea Terme e San Foca, mentre quello jonico la località di Porto Cesareo.

Inoltre, durante le attività ispettive è stato accertato anche il mancato pagamento del canone televisivo da parte di due esercizi commerciali, possessori di apparecchi atti alla ricezione delle trasmissioni radio televisive.

I finanzieri hanno proceduto a comminare una sanzione amministrativa, per l’omesso pagamento del canone televisivo, di importo pari ad euro 200,91 ed euro 401,76.

 

CONDIVIDI