Due cittadini cinesi, Q.Z e Q.X, entrambi venditori ambulanti, sono stati denunciati a Lecce dalla Polizia, intervenuta per sedare una accesa discussione tra venditori ambulanti, ieri sera, poco prima delle 21,in Piazza Libertini.

Per questioni di posizionamento delle bancarelle, un cittadino senegalese e’ stato colpito alla fronte con un martello da uno dei cinesi. Il malcapitato, medicato al pronto soccorso, e’ stato giudicato guaribile in 10 giorni, mentre i due cinesi hanno riportato contusioni guaribili in tre giorni. Un testimone ha poi fatto trovare agli agenti il martello utilizzato nella lite, che era stato nascosto nel gazebo dei due cinesi, sotto alcune scatole di cartone.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × due =