È stata stroncata da un malore mentre era in acqua, nel mare di San Foca, in un tratto di spiaggia libera. Vittima dell’ennesima tragedia estiva è una 74enne di Castrì di Lecce, annegata nel mare vicino al lido “Spiaggia Grande”, il primo stabilimento che si incontra entrando nella marina di Melendugno da Torre Specchia.

Sono stati alcuni bagnanti a notare la donna che galleggiava in acqua, a pochi metri dalla riva, e a dare l’allarme immediato al 118. Un’ambulanza medicalizzata ha raggiunto subito la zona, con i medici che hanno iniziato le procedure di rianimazione che, purtroppo, si sono rivelate, inutili. Una delle figlie della donna, accorsa in spiaggia dopo la tragica notizia, si è sentita male e per lei è stato necessario il ricovero in ospedale.
Sul posto della tragedia, i carabinieri della stazione di Melendugno.