Notte “rovente” nel Salento, e questa volta non per colpa di qualche famigerato anticiclone subsahariano. Due i mezzi distrutti dalle fiamme, un autocarro e pala meccanica.

Un incendio nel corso della notte ha completamente distrutto, a Supersano, una pala meccanica, che si trovava nei pressi dell’abitazione di una famiglia di agricoltori. Il proprietario del mezzo e il padre, entrambi del luogo, in passato hanno avuto a che fare con la giustizia, per questo i carabinieri non escludono che l’incendio sia di matrice dolosa. Per questo i carabinieri sono all’opera per cercare di risalire al movente che ha scatenato il danno, potrebbe trattarsi infatti di dissidi personali per vecchie questioni con altre persone della zona.

L’altro rogo è invece scoppiato a Sogliano Cavour, e per cause ancora da accertare, si è incendiata la cabina guida di un vecchio autocarro volkswagen di proprietà di un 44enne del luogo. Non si escludono in questo caso che l’incendio sia accidentale. Probabilmente un corto circuito