Inizia bene la seconda fase della stagione per Paolo e Matteo Ingrosso, atleti della Beach Talents e della nazionale italiana.

Chiudono infatti al 17^ posto il Grand Slam di Gstaad (Svizzera), centrando in un sol colpo sia l’obiettivo di qualificarsi al tabellone principale, che quello di superare il girone del ‘’main draw’ e accedere alla fase ad eliminazione diretta.

Il torneo dei due gemelli salentini è partito dal turno di qualifiche, dove hanno superato per 2-0 i venezuelani Hernandez-Fane, conquistando l’accesso al tabellone principale.

Nel girone, hanno disputato due buone gare, per intensità e qualità di gioco dimostrata, arrendendosi a coppie molto quotate a livello mondiale: sconfitta per 0-2 dagli olandesi Nummerdor-Schuil e poi 1-2 dai brasiliani Benjamin-Bruno. In quest’ultima gara Paolo e Matteo hanno giocato punto a punto contro i più quotati avversari, cullando a lungo il sogno della vittoria.

Pronto il riscatto nella terza gara del girone, vinta 2-0 contro la formazione della Georgia, vittoria che ha regalato al team salentino l’accesso alla successiva fase ad eliminazione diretta, in cui si sono dovuti inchinare  ai lettoni Samoilovs-Sorokins.

“Siamo contenti per aver dato continuità alle nostre prestazioni, dopo il nono posto di Roma. Il 17^ piazzamento ottenuto ci consente di scalare alcune posizioni in classifica internazionale e di guardare con fiducia ai prossimi appuntamenti”, dice Matteo Ingrosso al termine del torneo. “Le note positive per noi sono legate soprattutto al gioco che ora stiamo esprimendo, mentre ad inizio stagione eravamo un pò sottotono, quasi timorosi. Ora siamo pronti per gli altri tre World Tour stagionali, le tappe europee e il Campionato Italiano”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + sette =