Continuano senza sosta i controlli dei carabinieri e del personale Asl contro le truffe alimentari e i prodotti scadenti. Negli ultimi giorni sono stati controllati cinque esercizi commerciali di Nardò, due dei quali – un ristorante e una pizzeria – sono stati multati.

In particolare al proprietario della pizzeria sono stati sequestrati 4,6 kg di salame e di pancetta, risultati già scaduti ma che con molta probabilità sarebbero finiti ugualmente sulle tavole dei clienti, perché trovati in un frigorifero assieme ad altri prodotti destinati al consumo. Il proprietario della pizzeria è stato sanzionato per 1200 euro, più altre 1000 perché privo dell’autorizzazione sanitaria per la somministrazione di bevande e alimenti all’esterno del locale.
Multa di 1200 euro anche per il proprietario del ristorante, al quale sono stati sequestrati 19,5 kg di gamberi, insalata di mare, schiacciatine di polipo, melanzane ripiene e polpette di carne, perché trovati senza etichette.
I militari della compagnia di Gallipoli hanno inoltre annunciato che i controlli continueranno anche nei prossimi giorni su tutto il litorale jonico.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + dodici =