Domani, mercoledì 25 luglio, alle ore 11, nella sala giunta di Palazzo Adorno a Lecce, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e il direttore amministrativo della Asl Lecce Antonio Vigna sottoscriveranno un Protocollo d’intesa in materia di salute pubblica.

L’intento dell’accordo tra i due enti è quello di “incrementare la reciproca collaborazione istituzionale, avviando uno stabile rapporto di interazione per  favorire lo sviluppo delle conoscenze in ambito europeo ed extraeuropeo per la costituzione di nuovi partenariati”, recita il Protocollo, “realizzando un’azione coordinata e sinergica tra soggetti pubblici, basata sulla ottimizzazione condivisa delle progettualità e delle opportunità dell’Unione europea nell’ambito dei servizi assicurati dalla Asl Lecce”.

La Provincia di Lecce, nel riconoscere la centralità della comunità locale (intesa come sistema di relazioni tra persone, organizzazioni  sociali,  attori del   pubblico, del privato e del privato sociale) collaborerà con la Asl di Lecce per promuovere la cooperazione in materia di programmazione dell’Unione europea in tema di salute pubblica.

In particolare, nell’ambito delle finalità generali di cooperazione istituzionale, Provincia e Asl intendono attuare la programmazione di interventi integrati, agendo su due direzioni: interazione per la valutazione di programmi dell’Ue finalizzati alla tutela della salute pubblica e la consulenza per la costituzione di partenariati; collaborazioni nell’elaborazione, presentazione e gestione dei progetti. Il Protocollo che verrà sottoscritto domani avrà la durata di tre anni.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.