In due, armati e travisati, hanno messo a segno due rapine nel giro di poche ore, a Carmiano e Lecce. La certezza che si tratti delle stesse persone al momento non c’è, ma le analogie tra i due colpi lo fanno almeno supporre. I colpi a Carmiano e Lecce, ai danni del “Dok” e dell’ “Eurospin”.

 

La prima rapina è stata messa a segno in tarda mattinata, quando mancavano pochi minuti alle 14. I due malviventi hanno puntato il supermercato Dok di Carmiano, portando via un bottino sostanzioso: circa diecimila euro.
Con il volto coperto da casco integrale, i due malviventi hanno fatto irruzione nel supermercato di via Roma, sorprendendo i dipendenti e qualche cliente, intento a fare la spesa.

Rapidi, i banditi hanno puntato una pistola contro i cassieri che, davanti alle minacce del rapinatore ed alla canna dell’arma, non hanno opposto resistenza, consegnando loro i soldi. Secondo una prima stima, si tratterebbe di diecimila euro. Ottenuti i soldi, i due sono saliti a bordo di uno scooetr parcheggiato nelle vicinanze e si sono dileguati.

L’altro colpo è avvenuto alla periferia di Lecce, in viale Aldo Moro, ai danni dell’Eurospin. Intorno alle 17, due banditi, di cui uno armato di pistola, sono entrati nel supermercato. Entrambi avevano i caschi in testa per non farsi riconoscere. Forti dell’arma, si sono diretti verso una cassa del supermercato, ripulita di circa 1500 euro.

Carabinieri e polizia sono in queste ore sulle tracce dei rapinatori che, non è escluso, potrebbero presto ritornare a colpire.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove + quindici =