Tempi duri per gli spacciatori di Lecce. L’ultimo arresto è avvenuto ieri sera. In manette è finito Trofo Massimiliano, 25enne leccese. L’episodio e avvenuto intorno alle 21, durante un controllo della polizia nel centro storico cittadino, che hanno notato dei comportamenti

sospetti di alcuni ragazzi, nei pressi di un bar. I ragazzi, infatti, alla vista della pattuglia, si dileguavano.

Sul posto, però, rimaneva il 25enne, visibilmente agitato, e che veniva trovato in possesso di 12 involucri in carta stagnola, contenenti sostanza stupefacente per un peso complessivo di oltre 15 grammi, nonché un telefono cellulare e la somma di 30 euro, ritenute il provento dello spaccio.
Il 25enne è stato accompagnato dietro le sbarre

Atteso le circostanze di luogo e di fatto, TROFO veniva tratto in arresto ed associato alla locale Casa Circondariale di Borgo San Nicola, a disposizione dell’A.G._

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × quattro =