Pulizie Fai da te alle ‘Maldive del Salento’, dove le acque cristalline sono invase dai rifiuti, con i bagnanti costretti a ‘recuperare’ dal mare con retini e mezzi di fortuna tutto ciò che potrebbe inquinare. E’ la scena alla quale si assiste da ieri sul litorale salentino che va da Marina di Pescoluse a Torre Vado.

La notizia è stata divulgata dall’agenzia di stampa italiana, Ansa. A segnalare la situazione assolutamente insostenibile sono stati alcuni turisti, che da l’altro ieri sono impegnati a recuperare in acqua buste e pezzi di plastica, resti di imballaggi di alimenti e rifiuti simili. Non e’ ancora chiara la provenienza del materiale che certo non rende favore alla bellezza di quel litorale. La situazione e’ stata segnalata dai turisti alla Guardia costiera, e si spera che il vento di maestrale spinga lontano i rifiuti. Intanto i bagnanti continuano ad utilizzare retini e materassini non per pescare o stendersi al sole, ma per raccogliere i rifiuti e impedire che il litorale delle ‘Maldive del Salento’ venga deturpato irrimediabilmente.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × tre =