Al via dal 26 al 28 agosto l’undicesima edizione del festival Serravalle Jazz in programma nella Rocca di Castruccio sulla collina di Serravalle Pistoiese, intitolata ‘C’era una (s) volta’. Molti gli artisti che nelle tre sere saliranno sul palco, sotto la Torre svettante della Rocca di Castruccio: Flavio Boltro e Danilo Rea, in Duo, presenteranno

il loro ultimo lavoro ‘Opera’, traduzione in termini jazz di famose arie operistiche. Gianluca Petrella, inaugura il festival in Duo con Giovanni Guidi, giovane pianista tra i piu’ dinamici della scena contemporanea, prima di rivestire il ruolo di ospite d’onore della Barga Jazz Big Band diretta da Bruno Tommaso, per l’omaggio a Sun Ra, grandissimo outsider della musica non solo jazz. Rosa Emilia Trio,vede il ritorno della suadente cantante brasiliana, gia’ ospite di altre edizioni per un omaggio in bossa nova allo scrittore Jorge Amado, di cui alcune pagine delle opere saranno restituite dalla voce di Rebecca Scorcelletti.Michele Marini Naples Quartet, band del giovanissimo musicista pistoiese,sale per la prima volta sul palco del Serravalle con un concerto che solca in modo originale cool jazz e hard bop. Gli Storyville Sincopators, capeggiati da Andrea Roventini, portano sulle rive del Mississipi con concerto ”Ragtime, stride piano, blues, boogie-woogie” con un omaggio anche alla figura di Bessie Smith. Emma e gli Aristodemo’s, band in cui suonano Alessandro Rizzardi e Rossano Emili, si produrranno nel concerto ”Italian swing” dedicato alle radici dello swing nostrano.Infine l’entusiasta N.P. Big Band, diretta da Roberto Resaz, chiudera’ i battenti del festival con il concerto ”La Swing Era”, costruito interamente sulle partiture originali di grandi orchestre dello swing, tutto da ballare. Anche per questa edizione doppi e tripli concerti ogni sera a partire dalle ore 21.15, preceduti dai seminari pomeridiani alle ore 18 all’Oratorio della Vergine Assunta, scuole informali per la divulgazione storica del jazz.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × uno =