Già oggi caldo intenso e afoso ma il peggio arriverà nel fine settimana. Dall’entroterra marocchino e tunisino proprio in queste ore si stanno mettendo in marcia verso il Mediterraneo masse d’aria molto calda che stanno per puntare verso la Sardegna e la Sicilia: e’ in arrivo infatti “Caligola” il sesto, potente, vastissimo, anticiclone subtropicale di questa estate infinita.

I brevi temporali che oggi colpiranno le Alpi, le Prealpi lombarde e del Triveneto, con qualche pioggia sin verso la pianura del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, non risolveranno il problema siccita’, che anzi peggiorera’ drasticamente nei prossimi giorni. Antonio Sano’, direttore del portale IlMeteo.it avverte che “Caligola” a differenza dei suoi predecessori, sara’ piu’ forte, piu’ vasto, fino a 2 milioni di kmq di estensione, e si spingera’ anche nel nord Italia, finora sempre sfiorato o risparmiato. Caligola infiammera’ l’Italia per almeno 7 giorni consecutivi da nord a sud e i giorni piu’ caldi saranno a ridosso di domenica 19, quando pompera’ con forza aria calda dall’entroterra sahariano e sara’ dunque alle massima potenza. Il caldo intenso perdurera’ anche la settimana successiva sin verso il fine settimana del 25: si raggiungeranno i 39 gradi sul Veneto, i 37 al nord tra Piemonte e Lombardia, i 40 a Bologna, i 39 a Firenze e Roma e punte di 40 in Sardegna. Caldo , ma nord record, sul resto del sud, e soprattutto lungo le coste ci sara’ una forte azione mitigante dalle brezze. Il nord Italia boccheggera’ soprattutto da domenica 19 e fino a giovedi’ 23, quando il Veneto tocchera’ i 38-39 gradi afosi, i 40 tra Bologna e Ferrara, 39 a Firenze e 38 a Roma; anche Milano con 37 avra’ una percezione di 40. Caldo anche in Liguria con oltre 33gradi afosi e percezione di 38 e a Torino con 33 afosi. Caldo e siccita’ continueranno ad oltranza fino al 26-27 agosto al centrosud, mentre al nord, dopo qualche temporale atteso gia’ per il 23, proprio tra venerdi’ 24 sera e domenica 26 giungera’ una perturbazione piu’ organizzata con tanta pioggia. Piogge e aria fresca che andranno intensificandosi a fine mese quando i venti dal mar del Nord raggiungeranno tutto il Mediterraneo.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + uno =