Sta per arrivare sull’Italia ‘Nerone’, il quinto e probabilmente ultimo anticiclone africano dell’estate, che questa volta promette di infuocare soprattutto Roma e il resto del centrosud per 2-3 giorni.

Aria calda dall’entroterra sahariano sta gia’ iniziando la sua marcia verso la Sardegna e punta dritta a Roma per poi coinvolgere il resto del centrosud tra lunedi’ e martedi’, quando si avranno i pomeriggi piu’ caldi dell’estate. Gia’ oggi si raggiungeranno i 37 gradi a Bologna, Firenze, Roma, Pescara, Perugia, Napoli, Bari, 40 nelle zone interne di Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna. Qualche temporale sulle Alpi e in Piemonte e sui laghi lombardi entro sera fara’ ben poco sul fronte del caldo e dell’afa. a Antonio Sano’, direttore del portale www.ilMeteo.it avverte che lunedi’ e martedi’ saranno i giorni con valori termici fino a 9 gradi oltre medie del periodo. Attendiamo i 39 gradi a Bologna, Firenze, Roma, i 42 in Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia, con picchi record di 43 nella Valle dei Templi di Agrigento, nel materano e tra la Puglia e la Basilicata. Alcuni temporali anche forti e con grandine colpiranno pero’ le Alpi, il Piemonte, la Lombardia e infine il Triveneto, ma si esauriranno entro sera senza rinfrescare piu’ di tanto. Passata la fiammata di ‘Nerone’, gia’ da giovedi’ e venerdi’ giungeranno dei venti da nord piu’ miti che riporteranno gradualmente le temperature piu’ vicine alle medie. Il weekend successivo e il Ferragosto si prospettano con tanto sole, clima mite, temperature sui 28-30 gradi e con qualche temporale sulle Alpi orientali.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 2 =