Brutta la disavventura vissuta a Rodi, sul Mar Egeo, da una coppia di professionisti leccesi. Due uomini, presumibilmente di origini arabe, avrebbero tentato di rapire la loro figlioletta. Il tutto si sarebbe verificato il 12 agosto scorso, all’una di notte nella hall semi deserta dell’hotel a cinque stelle in cui alloggiavano.

Mentre la coppia, insieme a due altri parenti adulti, era appena entrata in ascensore, per salire al primo piano, i due presunti malviventi sarebbero comparsi probabilmente dal sottoscala.
Nel giro di qualche istante, uno di loro sarebbe salito su per le scale. L’altro avrebbe bloccato con calci e pugni l’ascensore per piazzarsi all’ingresso e probabilmente inibire qualsiasi tentativo di fuga.
Ma il piano sarebbe fallito grazie alla prontezza del padre della piccola che, reggendola tra le sue braccia, sarebbe riuscito a divincolarsi e a sfuggirgli, per poi dirigersi verso la reception.
I salentini, molto spaventati, hanno deciso di non presentare denuncia in Grecia. Al momento stanno valutando la possibilità di fare qualche segnalazione alle autorità italiane competenti. La Grecia sarebbe- secondo i dati riportati dal sito web GR Report- il Paese col più alto numero di bambini scomparsi in Europa.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − sei =