Tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia: queste sono le accuse che hanno fatto scattare le manette ai polsi di Provenzano Tiberio, 31enne, di Maglie, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno.

Stando alla ricostruzione dei carabinieri, l’uomo nel tardo pomeriggio di ieri, ha prima cercato di estorcere denaro  al proprio padre pensionato, con violenza fisica e reiterate minacce, denaro che, verosimilmente, serviva per acquistare della droga, e successivamente giunto presso il “bar Orazio”, di Maglie, minacciava, per futili motivi, il proprietario, e gli avventori presenti. Dopo pochi minuti, però, intervenivano i militari che lo bloccavano.

Il 31enne è stato accompagnato a Borgo San Nicola

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − otto =